Benvenuti


Clicca qui

Area
Riservata

Leggi le F.A.Q.

LINKS

ALTRI LINKS

UTILITY

DOWNLOAD FREE


News:

Modulistica

Pubblicati in G.U. i nuovi moduli unificati per commercio ed edilizia
E' stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale (Serie Generale) n.128 del 05-06-2017 - Suppl. Ordinario n. 26 l'Accordo tra il Governo, le Regioni e gli Enti locali concernente l'adozione di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni e istanze. Accordo, ai sensi dell'articolo 9, comma 2, lettera c) del decreto legislativo 28 agosto 1997, n. 281.L'accordo - approvato dalla Conferenza Unificata tra il Governo, le Regioni e gli Enti locali il 4 maggio 2017 - prevede l'adozione - ai sensi dell’art. 2, c. 1 del D. Lgs.30 giugno 2016, n. 126 - di moduli unificati e standardizzati per la presentazione delle segnalazioni, comunicazioni ed istanze.in materia di attività commerciali e assimilate e in materia di attività edilizia, nonché le relative istruzioni operative sull'utilizzo della nuova modulistica.Ai sensi dell’art. 2, c.1, D.Lgs. cit. e dell'art. 24, co. 2-bis, 3 e 4, D.L. 24 giugno 2014, n. 90, conv. con mod. dalla L. 11 agosto 2014, n. 114, le Regioni adeguano entro il 20 giugno 2017, in relazione alle specifiche normative regionali, i contenuti informativi dei moduli.I Comuni, in ogni caso, dovranno adeguare la modulistica in uso sulla base delle previsioni dell'Accordo entro e non oltre il 30 giugno 2017.In vista di questa importante scadenza Suap@norma è a disposizione per fornire consulenza, assistenza, supporto giuridico-amministrativo e sviluppo organizzativo. Per richiedere informazioni è possibile utilizzare il form alla pagina di consulenza di Suap@norma: la risposta alle tue domande sul SuapPer approfondimenti:Il testo dell'Accordo (comprensivo della modulistica) (fonte G.U. - S.O. n. 26 del 05-06-2017) Per richiedere informazioni è possibile utilizzare il form alla pagina di consulenza di Suap@norma: la risposta alle tue domande sul Suap Per approfondimenti: Il testo dell'Accordo (comprensivo della modulistica) (fonte G.U. - S.O. n. 26 del 05-06-2017)
leggi tutto


Approvati i modelli unici CIL e CILA
Il 18 dicembre 2014 la Conferenza unificata ha approvato i modelli unici per la comunicazione di inizio lavori (CIL) e la comunicazione di inizio lavori asseverata (CILA) per gli interventi di edilizia libera.Il nuovo modulo CILA unifica e razionalizza quelli in uso negli ottomila Comuni Italiani e dà attuazione alle semplificazioni del decreto "Sblocca Italia". Per gli interventi edilizi di manutenzione straordinaria che non riguardano le parti strutturali degli edifici - compresi l'apertura di porte e lo spostamento di pareti interne, gli accorpamenti e i frazionamenti - è sufficiente una semplice comunicazione che può essere compilata in pochi minuti dall'interessato e asseverata da un professionista.Il modello CIL potrà essere utilizzato per alcuni interventi particolari come ad esempio le opere temporanee, l'installazione di pannelli solari o fotovoltaici e la pavimentazione degli spazi esterni degli edifici.Destinati a rendere più semplici gli adempimenti per milioni di cittadini e imprese, i due modelli sono il frutto del nuovo metodo di lavoro inaugurato con l'agenda per la semplificazione: collaborazione tra Governo, Conferenza dei presidenti delle Regioni, ANCI e coinvolgimento delle associazioni del mondo imprenditoriali e degli ordini professionali.Per approfondimenti:La modulistica unificata (fonte Ministro per la semplificazione e la P.A.)Modulo CIL (PDF) (Testo del PDF) Modulo CIL (RTF) Modulo CILA (PDF) (Testo del PDF) Modulo CILA (RTF) Testo dell'accordo in Conferenza unificata sulla modulistica CIL e CILA (PDF) L'adeguamento da parte delle RegioniLe Regioni e i Comuni avrebbero dovuto adeguarsi entro il 16 febbraio, adottando i nuovi modelli semplificati per la comunicazione di inizio lavori (CIL) e la comunicazione di inizio lavori asseverata (CILA) per le attività edilizie. Molte Regioni si sono già adeguate, altre adotteranno la modulistica nei prossimi giorni. La legge prevede che entro 16 marzo, comunque, cittadini e imprese possano utilizzare i nuovi moduli.Si riporta il quadro di come le Regioni si stanno adattando alla nuova modulistica (fonte Ministro per la semplificazione e la P.A.).Regione Basilicata Adottati gli schemi tipo di moduli unificati e semplificati (DGR n. 140/2015).Regione CalabriaL'adozione dei moduli standardizzati è prevista entro la fine di febbraio con apposito provvedimento della Giunta. Fonti: Regione Calabria - Dipartimento Urbanistica e Governo del Territorio, Dipartimento Attività Produttive.Regione Campania La Regione sta sottoponendo la modulistica semplificata e unificata alla consultazione degli ordini professionali, delle principali associazioni di categoria e dell'ANCI.Fonte: Regione Campania - Direzione Generale per il Governo del Territorio.Regione Emilia-Romagna Approvata la modulistica edilizia unificata per la presentazione della comunicazione di inizio lavori (DGR n. 993 del 7 luglio 2014 e determina dirigenziale di aggiornamento n. 16913 dell'11 novembre 2014). Dal 5 gennaio 2015 la modulistica unificata è diventata obbligatoria per tutti i comuni.Regione Autonoma Friuli Venezia GiuliaE' in corso di adozione la nuova modulistica regionale adeguata a quella standardizzata e unica per tutto il territorio nazionale, adottata in sede di Conferenza Unificata. E' in fase di contestuale approvazione anche la modifica al testo regolamentare vigente.Fonte: Direzione Centrale Infrastrutture, Mobilità, Pianificazione Territoriale, Lavori Pubblici, Università.Regione Lazio I moduli standardizzati sono stati adottati il 13 febbraio con determina dirigenziale regionale n.G01308.Fonte: Regione Lazio - Segretariato Generale.Regione LombardiaIl lavoro di personalizzazione regionale della modulistica unificata è in corso nell'ambito di un Tavolo Regionale sull'edilizia con gli ordini professionali, allargato alle principali associazioni di categoria, ANCI e altri soggetti eventualmente interessati.Fonte: Regione Lombardia - Direzione Generale Territorio, Urbanistica e Difesa del Suolo.Regione Liguria I moduli standardizzati sono stati adottati il 13 febbraio con delibera della Giunta regionale n.117/2015.Fonte: Regione Liguria - Segreteria Generale e Gabinetto del Presidente della Giunta Regionale.Regione Marche La Regione ha adeguato la modulistica semplificata e unificata per l'edilizia alla normativa regionale di settore, nell'ambito del Tavolo permanente del Sistema regionale di SUAP di cui all'art. 1 della LR n. 7/2011. Fonte: Servizio Attività Produttive.Regione MoliseE' in corso la predisposizione del provvedimento della Giunta che adotta i moduli standardizzati.Fonte: Servizio Pianificazione e gestione territoriale e paesaggistica.Regione Piemonte La Regione ha adeguato i contenuti dei quadri informativi dei moduli semplificati e unificati alle specifiche normative regionali di settore, promuovendone l'utilizzo e la divulgazione telematica attraverso il sistema "MUDE Piemonte".Regione Puglia I moduli standardizzati sono stati adottati il 17 febbraio con apposito provvedimento della Giunta.Fonte: Regione Puglia - Assessorato per la Qualità del Territorio.Regione Sicilia E' in corso l'adeguamento dei moduli semplificati e unificati alla normativa regionale di settore da parte dell'Assessorato alle Attività Produttive in collaborazione con il dipartimento regionale dell'Urbanistica.Fonte: Assessorato Regionale alle Attività Produttive.Regione Autonoma della SardegnaLa modulistica unificata e semplificata è stata integrata nel sistema informativo del SUAP e del SUE e sarà operativa a partire dal 16 febbraio. Fonte: Regione Sardegna - Direzione Generale della pianificazione urbanistica territoriale e della vigilanza edilizia.Regione ToscanaI moduli standardizzati sono stati adottati il 16 febbraio con delibera della Giunta regionale n.127/2015.Fonte: Regione Toscana - Direzione Generale Presidenza.Regione UmbriaE' stato pubblicato il Testo Unico del Governo del Territorio. La modulistica edilizia è in corso di adeguamento.Fonte: Regione Umbria - Servizio Urbanistica, centri storici ed espropriazioni territorio provinciale.Regione Veneto L'adozione dei moduli standardizzati CIL e CILA è prevista entro la fine di febbraio con apposito provvedimento della Giunta.Fonte: Regione Veneto - Direzione Urbanistica e Paesaggio.Regione Autonoma della Valle d'Aosta La normativa regionale in materia edilizia non prevede interventi da realizzarsi con la presentazione della CIL o della CILA.Provincia Autonoma di TrentoLa Provincia ha una propria speciale disciplina legislativa in materia edilizia ed urbanistica e dispone già di una modulistica unica per tutto il territorio della provincia.UnioncamereLa base della conoscenza degli adempimenti che guida la compilazione dei procedimenti digitali offerti dal portale "impresainungiorno.gov.it" è stata coerentemente rivista ed adeguata alla nuova modulistica. Gli oltre 3.000 sportelli unici dislocati nelle regioni: Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Molise, Piemonte, Puglia, Sicilia e Veneto che cooperano con le Camere di commercio, sono tutti in grado di accettare la modulistica pubblicata nel dicembre scorso.
leggi tutto


Modulo unico nazionale notifica capannoni industriali
Suapanorma mette a disposizione dei propri utenti, in formato pdf editabile, il modulo unico nazionale da utilizzare per la notifica all'organo di vigilanza delle informazioni da trasmettere in caso di costruzione e di realizzazione di edifici o locali da adibire a lavorazioni industriali, nonché nei casi di ampliamenti e di ristrutturazione di quelli esistenti. Si consiglia di aprire il file con un programma che supporta il formato PDF editabile (es. Abobe Reader), eventualmente scaricando il file sul pc. Dopo la compilazione il modulo può essere stampato digitalmente (es. stampa con DoPDF), firmato con firma digitale e inviato attraverso la posta elettronica certificata - PEC.
leggi tutto


Modulo base per la presentazione della SCIA
In occasione dell’entrata in vigore del procedimento automatizzato (art. 5, D.P.R. 160/2010), Suap@norma propone un modulo base – liberamente scaricabile – per la presentazione della SCIA.
leggi tutto

Allegati / Video / Audio Gallery


Best practices
In questa sezione verrà presentata una rassegna di modulistica in uso da parte delle diverse Amministrazioni.
leggi tutto